Home Mappa del sito Privacy e Cookie policy
  GM Servizi srl      GM Informatica
Home | Portfolio | Restauro e Miglioramento Sismico Palazzo Ex Scina Gentili
Dati Generali

Data: Novembre 2014
Località: San Severino Marche (MC)
Tipologia:
Altri edifici pubblici
Prestazione:
Progettazione
Direzione lavori
Attivitą specialistiche:
Restauro
Strutture
Geotecnica
Impianti meccanici
Impianti elettrici e speciali
Coordinamento sicurezza
Stato dell'arte:
Progettazione completata
Opera realizzata


Galleria
(Clicca per visualizzare l'immagine ingrandita)



Restauro e Miglioramento Sismico Palazzo Ex Scina Gentili - San Severino Marche (MC)


Progettazione e DL

       (Scheda aggiornata al: sett.2015)

  • Committente: Curia Archivescovile Camerino-San Severino Marche (MC)
  • Primo stralcio progetto: 1999 / 2001
  • Secondo stralcio progetto: 2007 / 2014

La storia

Il complesso è costituito da due palazzi del XVI secolo facenti parte del Programma di Recupero predisposto dal Comune ai fini dell'utilizzo dei fondi della ricostruzione post-sismica. Si tratta di due palazzi patrizi tra i più significativi del centro storico di San Severino Marche che occupano quasi interamente un isolato di circa 20 m di larghezza e 100 m di lunghezza per circa 40.000 mc.

Da fonti storiche, il palazzo ex Vescovile Scina - Gentili nasce su un’area precedentemente occupata da altri edifici, la cui testimonianza è ancora presente in alcuni particolari decorativi visibili all’interno dell’edificio. Il cambio di destinazione d’uso da dimora nobiliare a seminario vescovile e dimora del Vescovo, ha portato nei secoli a demolizioni, tamponamenti di aperture esistenti, e superfetazioni, sino al recente disuso. Il palazzo ex ECA Servanzi - Confidati, nonostante mostri un fronte principale dall’architettura prettamente unitaria, è il risultato di una sovrapposizione di un impianto d’aspetto monumentale ad una struttura preesistente di più modeste proporzioni e caratteristiche, risalente al primo rinascimento. Gli adattamenti per nuove destinazioni avvenute negli ultimi secoli, nonché i disastrosi lavori di consolidamento operati più recentemente dal Genio Civile sul fronte est, hanno rimaneggiato varie parti del complesso e determinato numerose superfetazioni.

L'intervento

L'intervento è stato eseguito secondo i criteri del restauro conservativo. In particolare, non sono state eseguite opere di demolizione-sostituzione o di demolizione-ricostruzione, limitando gli interventi a quelli che collaborano con la struttura esistente senza snaturarne in alcun modo le caratteristiche preesistenti. Tutti gli elementi tipologici originari sono stati quindi mantenuti e restaurati. Sono stati realizzati nuovi solai in legno, pavimentazioni in cotto locale, e tinteggiature a tempera. I materiali rispettano la dimensione storica dell’edificio, e sono stati scelti seguendo la tradizione costruttiva locale. 

 

 
STUDIO TECNICO GRUPPO MARCHE
62100 MACERATA - Villa Potenza - C.da Potenza 11 - Tel 0733 492522
Cod. Fisc./P.IVA 00141310433 - www.gruppomarche.it - email: staff@gruppomarche.it
webdev: www.drop.it